We are getting married in ITALIA! No shipping from 07 to 29 August.

We are getting married in ITALIA! No shipping from 07 to 29 August.

Un (a)tipico Natale

The dogs Kira and Cody spend a typical Italian Christmas with their family. With an extraordinary encounter in the night! An Italian Christmas story.

Weihnachtsgeschichte auf Italienisch

Italian Christmas Story

Un (a)tipico Natale

È la Vigilia di Natale. È sera, fa freddo e nevica. Ma in casa c‘è un‘atmosfera calda e allegra. Il camino è acceso e c‘è musica di Natale. In salotto c‘è un bellissimo albero di Natale e un grande presepio. Dalla cucina arriva un profumo delizioso. 

La casa è piena di persone. C‘è tutta la famiglia: Padroncina, la sua mamma e il suo papà, suo fratello e la sua fidanzata, i nonni, gli zii e anche i cugini. Sono seduti a tavola e cenano. Ma non è una semplice cena: è il cenone della Vigilia di Natale. Questa è forse la cena più importante dell‘anno!

In realtà, questa non è proprio tutta la famiglia: è la famiglia materna. Domani ci incontriamo con la famiglia paterna per il tipico pranzo di Natale. E a Santo Stefano pranziamo con alcuni amici. Eh sì, a Natale si mangia sempre tanto!
«Facciamo un brindisi!» dice il papà e alza il bicchiere di spumante.
Tutti alzano il bicchiere e dicono: «Cin cin!», «Buon Natale!», «Auguri!»

Come da tradizione, il cenone è a base di pesce. Hanno scelto ricette tradizionali, ma anche semplici da preparare. Di antipasto c‘è il salmone, di primo spaghetti alle vongole e di secondo pesce al forno.
Cody ed io siamo sotto il tavolo e aspettiamo. Padroncina ogni tanto ci dà un pezzo di pesce o di pane… ma dopo un po‘ vado a giocare con la palla con i cugini più piccoli. È divertente!
«Mamma mia, sono piena!» dice Padroncina alla fine.
«Tutto buonissimo, brava Francy!» dice zio Claudio alla mamma di Padroncina.
«Davvero delizioso! Mi devi dare la ricetta del pesce al forno» dice zia Kerstin, la zia tedesca.
Alla fine arriva il dolce: panettone e pandoro, i dolci tradizionali di Natale.

La nonna si siede sul divano e accende la TV. Su Italia 1 c‘è il classico film della Vigilia di Natale che va in onda ogni anno, Una poltrona per due. Altri giocano a carte. Giocano a scopa, il gioco preferito del nonno. Anche se il nonno ogni volta si arrabbia… Ma non giocano a carte a lungo, perché il papà di Padroncina inizia a distribuire le schede con i numeri per giocare a tombola! È un gioco di fortuna simile al bingo e tutti, ma soprattutto i cugini più piccoli, sperano di fare tombola per vincere il regalo più grande e più bello. Ma quest‘anno è il fratello di Padroncina che per primo ha coperto tutti i suoi numeri!
«Tombola!» urla felice sventolando la scheda. Che fortuna!
«Oh no! Mi mancavano solo due numeri!» si lamenta Padroncina.

Verso mezzanotte tutti escono. Il 24 dicembre molte persone vanno in chiesa e partecipano alla Messa di mezzanotte. Dopo la Messa si incontrano tutti in piazza, bevono il vin brulé e si fanno gli auguri di buon Natale.
Cody ed io restiamo a casa e aspettiamo Padroncina. Ma ho giocato tanto e sono molto stanca. Chiudo gli occhi. zzZZZZ

Mi sveglio. È l‘una e mezza. Padroncina apre la porta ed entra insieme alla sua famiglia. Bentornata, Padroncina! Cody ed io ci alziamo e andiamo da lei. Lei ci saluta e poi si toglie il cappotto, la sciarpa, il cappello, i guanti e gli stivali – fa molto freddo fuori! Poi va in bagno e si lava i denti. Infine si mette il pigiama e va a letto.
«Buona notte Kira, buona notte Cody, sogni d‘oro!» Sogni d‘oro, Padroncina! penso e mi addormento serena.

«Ecciù!»

Mi sveglio di nuovo. Sono le tre. Adesso che succede? Voglio dormire! Ma c‘è qualcuno vicino all‘albero di Natale. Non ci posso credere, è Babbo Natale!
«Cody, svegliati! C‘è Babbo Natale!» abbaio entusiasta.
«Ho ho ho! Buona sera, bei cagnolini!» dice Babbo Natale. «Ecciù! Oh, scusate, purtroppo ho il raffreddore! Non è facile lavorare con il raffreddore. Ecco, questi sono per voi» e dà un biscotto a me e uno a Cody. Che gentile, grazie mille!
Babbo Natale è un uomo anziano e ha la barba e i capelli bianchi. È alto e corpulento e indossa vestiti rossi e bianchi.
«Ora scusatemi, devo lavorare» dice Babbo Natale e mette alcuni regali sotto l‘albero. Poi beve il latte e mangia i biscotti che Padroncina ha lasciato sul tavolo per lui.
Infine va verso il camino.
«Arrivederci amici, è stato un piacere conoscervi! Ecciù! Continuate a essere dei bravi cagnolini!» e poi scompare come per magia.

Fantastico, ho incontrato Babbo Natale! Adesso ci sono tanti regali sotto l‘albero: per Cody, per Padroncina, per me e… per Romeo? Ma qui non abita nessun Romeo! «Cody!» dico preoccupata, «Babbo Natale ha fatto un errore! Guarda, questo regalo non è per noi!»
«Presto, dobbiamo andare subito da Babbo Natale!» dice Cody. Va alla porta e con la zampa abbassa la maniglia. La porta si apre! Padroncina ha dimenticato di chiudere la porta a chiave… Che fortuna!
Cody ed io corriamo in giardino e abbaiamo. Babbo Natale, dove sei?
Poi sento un rumore di campanelli. Sul tetto della nostra casa ci sono delle renne e una bellissima slitta. Wow.
«Che succede?» chiede Babbo Natale sorpreso.
Gli mostro il regalo. Babbo Natale legge il nome Romeo.
«Mamma mia, che pasticcione che sono! Grazie a voi il gatto Romeo non resterà senza regalo, grazie mille! Venite, facciamo un giro sulla mia slitta! È il mio regalo speciale per voi.»

E così Cody ed io saliamo sulla slitta e facciamo un bellissimo giro.
La vista è meravigliosa, ma fa anche molto freddo qui in alto… Ecco perché Babbo Natale ha il raffreddore!
Cody guarda in basso e sembra preoccupato. Non so se stia tremando per il freddo o per la paura…
«Cody, stai bene?» gli chiedo.
«Mmh. La slitta non cade, vero?»
Babbo Natale ride. «Non preoccuparti, la mia slitta è sicurissima!»
Infine ci riporta a casa.
«Ecciù! Arrivederci amici. Grazie ancora e buon Natale! Ho ho ho!» dice Babbo Natale, poi vola nel cielo con la sua slitta magica e le renne. Arrivederci, Babbo Natale! Buon Natale anche a Lei!
Caspita, che avventura! Ora sono davvero stanca. Entro in casa, vado nella mia cuccia e mi addormento subito.

Mmh che ore sono? Sono le otto e mezza e Padroncina è già sveglia e sta preparando un tè caldo.
«Buon giorno dormigliona!» dice Padroncina di buon umore.
Anche il resto della famiglia si alza. Bevono un tè o un caffè, ma non fanno una vera colazione. Ieri hanno mangiato tanto e dopo andiamo dai nonni paterni per il tipico pranzo di Natale e mangeranno di nuovo tanto.
Poi tutti iniziano a scartare i regali.
«Babbo Natale ci ha portato tanti regali! Kira, Cody, questi sono per voi». Cody ed io scartiamo i nostri regali: giocattoli nuovi. Evviva! Grazie mille!

Infine ci prepariamo per uscire: Padroncina si fa una doccia, si mette un vestito molto grazioso, si pettina e si trucca un po‘.
Poi usciamo e Padroncina chiude la porta a chiave. Ah! Questa volta non si è dimenticata! penso divertita.
Chissà che cosa hanno cucinato i nonni? Forse il brodo di cappone e il cappone ripieno, come da tradizione? Oppure la nonna ha fatto le sue deliziose lasagne e il nonno il suo classico arrosto? Non lo so ancora, ma sarà sicuramente delizioso, non ho dubbi! I nonni sono davvero dei bravi cuochi.

E… E…. Eeecciiùù!
Oh no! Ho il raffreddore!
Ma non importa, ne è valsa la pena.

Buon Natale a tutti

Translate

It’s Christmas Eve. It’s evening, it’s cold and it’s snowing. But in the house there is a warm and cheerful atmosphere. The fireplace is lit and there is Christmas music. In the living room there is a beautiful Christmas tree and a large crib. From the kitchen comes a delicious smell.

The house is full of people. The whole family is there: my Mom, her mom and dad, her brother and his girlfriend, grandparents, uncles and even cousins. They sit at the table and have dinner. But it is not a simple dinner: it is the big dinner on Christmas Eve. This is perhaps the most important dinner of the year!

In fact, this is not really the whole family: it’s the maternal family. Tomorrow we meet with the paternal family for the typical Christmas lunch. And on Santo Stefano we have lunch with some friends. Yes, at Christmas we always eat a lot!

«Let’s make a toast!» says the father and raises the glass of sparkling wine.
Everybody raises his glass and says: «Cheers!», «Merry Christmas!», «Best wishes!»

As per tradition, the dinner is based on fish. They chose traditional recipes, but also simple to prepare. The starter is salmon, as first dish spaghetti with clams and as second dish baked fish.
Cody and I are under the table and waiting. Sometimes Mom gives us a piece of fish or bread… but after a while I go to play with the ball with the younger cousins. It’s fun!
«Mamma mia, I’m full!» says Mom at the end.
«All very good, good Francy!» says Uncle Claudio to Padroncina’s mother.
«Really delicious! You must give me the recipe for the baked fish» says aunt Kerstin, the German aunt.
At the end comes the dessert: panettone and pandoro, the traditional Christmas desserts.

Grandma sits on the sofa and turns on the TV. On Italia 1 there is the classic Christmas Eve movie that airs every year, Trading places. Others play cards. They play Scopa (lit. broom), grandpa’s favorite game. Even if grandpa gets angry every time… But they don’t play cards for a long time, because Mom’s dad starts distributing cards with numbers to play Tombola! It’s a game of luck similar to bingo and everyone, but especially the smaller cousins, hope to do Tombola to win the biggest and most beautiful gift. But this year it’s Mom’s brother who first covered all his numbers!
«Tombola!» he shouts happily waving the card. What luck!
«Oh no! I was only missing two numbers!» complains Mom.

Around midnight everyone goes out. On December 24, many people go to church and attend midnight Mass. After Mass they all meet in the square, drink mulled wine and wish each other a Merry Christmas.
Cody and I stay at home and wait for Mom. But I have played a lot and I am very tired. I close my eyes. zzZZZZ

I wake up. It’s half past one. Mom opens the door and enters together with her family. Welcome back, Mom! Cody and I get up and go to her. She greets us and then takes off her coat, scarf, hat, gloves and boots – it’s very cold outside! Then she goes to the bathroom and brushes her teeth. Finally she puts on her pajamas and goes to bed.
«Good night Kira, good night Cody, sweet dreams!»
Sweet dreams, Mom! I think and fall asleep serenly.

«Achoo!»

I wake up again. It’s three o’clock. Now what is happening? I want to sleep! But there is someone close to the Christmas tree. I can’t believe it, it’s Santa Claus!
«Cody, wake up! It’s Santa Claus!» I bark enthusiastically.
«Ho ho ho ho! Good evening, beautiful doggies!» says Santa Claus. «Achoo! Oh, excuse me, unfortunately I have a cold! It’s not easy to work with a cold. Here, these are for you» and he gives a cookie to me and one to Cody. How kind, thank you very much!
Santa Claus is an old man and has white beard and hair. He is tall and burly and wears red and white clothes.
«Now excuse me, I have to work» says Santa Claus and puts some presents under the tree. Then he drinks the milk and eats the cookies that Mom left on the table for him.
Finally he goes towards the fireplace.
«Goodbye friends, it was a pleasure to meet you! Achoo! Keep on being good doggies!» and then he disappears as if by magic.

Fantastic, I met Santa Claus! Now there are many presents under the tree: for Cody, for Padroncina, for me and… for Romeo? But no Romeo lives here!
«Cody!» I say worried, «Santa has made a mistake! Look, this present is not for us!”
«Hurry, we must go immediately to Santa Claus!» says Cody. He goes to the door and with his paw he lowers the handle. The door opens! Mom forgot to lock the door… What luck!
Cody and I run into the garden and bark. Santa Claus, where are you?
Then I hear the sound of bells. On the roof of our house there are reindeer and a beautiful sleigh. Wow.
«What’s going on?» asks Santa surprised.
I show him the present. Santa reads the name Romeo.
«Gosh, am such a bungler! Thanks to you, Tomcat Romeo  won’t be left without a present, thank you very much! Come, let’s take a ride on my sleigh! It’s my special gift for you.

And so Cody and I get on the sleigh and take a beautiful ride.
The view is wonderful, but it’s also very cold up here… That’s why Santa has a cold!
Cody looks down and looks worried. I don’t know whether he is shivering from the cold or from fear…
«Cody, are you all right?» I ask him.
«Hmm. The sleigh doesn’t fall, does it?»
Santa laughs. «Don’t worry, my sleigh is very safe!»
Finally he takes us home.
«Achoo! Goodbye, friends. Thanks again and Merry Christmas! Ho ho ho!» says Santa Claus, then he flies into the sky with his magic sleigh and the reindeers. Goodbye, Santa Claus! Merry Christmas to you too!
Wow, what an adventure! Now I’m really tired. I enter the house, go to my bed and fall asleep right away.

Hmm, what time is it? It’s half past 8:00 and Mom is already awake and making a hot tea.
«Good morning, sleepyhead!» says Mom in a good mood.
The rest of the family is also up. They drink tea or coffee, but don’t have a real breakfast. Yesterday they ate a lot and afterwards we go to the paternal grandparents for the typical Christmas lunch and they will eat a lot again.
Then everyone starts unwrapping presents.
«Santa brought us lots of presents! Kira, Cody, these are for you.»
Cody and I unwrap our presents: new toys. Hurray! Thanks a lot!

Finally, we get ready to go out: Mom takes a shower, puts on a very pretty dress, combs her hair and puts on some make-up.
Then we go out and Mom locks the door. Ah! This time she hasn’t forgotten! I think amused.
I wonder what grandparents have cooked. Perhaps the capon broth and the stuffed capon, as per tradition? Or did grandma make her delicious lasagna and grandpa his classic roast? I don’t know yet, but it will certainly be delicious, I have no doubt! Grandparents are really good cooks.

Ah… Ah…. Achoo!
Oh no! I have a cold!
But never mind, it was worth it.

Merry Christmas to all!

Read Christmas stories in Italian! For beginners and advanced beginners.

Click here for the E-Book

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Your online bookstore specialized in learning Italian.

Our latest posts

Start learning Italian with us! Complete learning units with Communication topics, Grammar, Vocabulary, a Videocorso to enjoy watching and extras in the Pausa Caffè section.

Wanna learn more?

Help us to improve our content and keep the website alive by donating some cookies or visiting or online bookstore. Thank you for your support!

donate

Follow us

Shopping cart
Start typing to see posts you are looking for.